lunedì 19 settembre 2011

LA CANTINA


... buongiorno!!! e buon lunedì a tutti.
Il lunedì è il giorno più odiato perché riprende il lavoro, oppure perché riprende la ricerca del lavoro, ma soprattutto perché non ci sono partite...

bene! vi sarà capitato anche a voi di andare a buttare il secchio, e se non l'avete trovato con la bocca aperta, rimpinzato di rifiuti, avrete certamente visto numerosi volantini appiccicati pubblicizzanti "sgombero cantine".

Mi è capitato, proprio questo week-end, di sgomberare una vecchia cantina; e anche se, buttando il secchio, mi ero detto in testa - "madonna che lavoro di merda" -, ho trovato l'esperienza davvero interessante.

In quella cantina, impolverata e umida, ho trovato tantissimi ricordi e tantissimi odori, che nel corso degli anni mi ero decisamente perso per strada. Ho capito inoltre, inciampando in continuazione nello scatolame da portare via, da dove venisse l'espressione " sei sempre fra le scatole" o mi hai "rotto le scatole".

E' stato divertente provare a ricostruire la vita di quest'uomo e cercare di mettere in ordine le sue priorità. Nella cantina c'erano vini fatti in casa, marmellate, quadri con soggetti marini, seghe, seghetti, specchi, vanghe e picconi. Era un contadino - pittore - marinaio - alcolista? oppure alcolista-marinaio-pittore-contadino? oppure marmellataio - alcolista - pittore- contadino-marinaio? Forse non lo sapremo mai, ma siamo arrivati alla conclusione che doveva essere un gran donnaiolo data la stanza completamente tappezzata di grossi specchi alle pareti. Quindi, abbiamo tirato la nostra classifica definitiva: marinaio - donnaiolo -pittore - marmellataio - contadino/killer con l'hobby dell'alcolismo.

Alla fine abbiamo preso e buttato tutto. Mi sono tenuto un termometro molto vecchio, con temperature celsius e farhenheit, per la mia passione meteoreologica e uno scotch che mi serviva, così non ho dovuto spendere soldi in cartoleria. Abbiamo così rimpinzato le bocche dei secchi dell'immondizia con i loro volantini di "sgombero cantine" e siamo tornati a casa, un pò tristi di sapere che tanta storia finisca in un secchio.
Loading...